Al di là del bosco incantato, Savino Del Giudice. Trama e recensione

Al di là del bosco incantato è il romanzo di Savino Del Giudice, successivo al Regno Invisibile, in cui l’autore riprende il filone dedicato al Piccolo Popolo.

La protagonista di questo romanzo è Ester la cui vita cambia nel momento in cui scopre che sua nonna materna, che non vedeva da anni, dopo la sua morte, le aveva lasciato in eredità tutti i suoi averi compresa la casa di campagna dove Ester era cresciuta.

La casa di campagna situata nei pressi di Monte Secco dove, da piccola, andava ogni fine settimana a trovare sua nonna: sperduta tra le montagne, era un luogo ideale dove trascorrere momenti di pace e solitudine.
La nonna della ragazza sin da quando Ester era piccola, la accolse sempre come una figlia; andavano in giro per i boschi, le insegnò tutti i nomi dei fiori e delle piante circostanti e con il trascorrere degli anni.

Al di là del bosco incantato, Savino Del Giudice
Al di là del bosco incantato, Savino Del Giudice

Ester decise di ritornare nella casa di campagna accompagnata da Gustavo, un amico misterioso di sua nonna, e quando si ritrovarono davanti all’abitazione, Ester si accorse con stupore e gioia, che era rimasta così come l’aveva lasciata l’ultima volta.

Nei pensieri di Ester si affacciò l’idea di come potrebbe essere la sua vita se dovesse decidere di lasciare la città dove vive per trasferirsi nella casa ereditata dalla nonna.

L’idea di ricominciare una nuova vita immersa nella quiete del bosco si era fatta incalzante e da questo momento, per Ester incomincia un cammino di rinascita che, giorno dopo giorno, aiutata dagli spiriti del Piccolo Popolo, scoprirà che il proprio destino è vivere in simbiosi con il Regno Invisibile della natura.

Udì il fruscio delle spighe che le solleticavano le gambe e per lei, era come se fossero stati degli esseri immateriali che la attiravano a sé punzecchiandole la pelle.
Ogni singolo cipresso nelle vicinanze entrò in simbiosi con le sue più profonde sensazioni chiamandola a sé e lei, di questo ne andò onorata; ma c’era ancora qualcosa che non riuscì a percepire a pieno.

Al di là del bosco incantato è un romanzo denso di magia che riesce a immergere il lettore in un mondo fantastico, dove sognare in compagnia delle fate e dei folletti.

Per chi volesse approfondire la conoscenza di Savino Del Giudice, il suo sito è www.regnoinvisibile.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *